Grand palace – palazzo reale
Palazzo Reale - Bangkok

💰Costo: 500 THB
⏱Tempo necessario: circa 2 ore
⏰Accessibile: dalle 08:30 alle 15:30
🚶Difficoltà: 2 – Sforzo leggero                                                                                                                       

Costo

500 THB

Tempo

Circa 2 Ore

Orari

8:30 - 15:30

Difficoltà

2 - Sforzo leggero

INFORMAZIONI GENERALI

L’abbagliante e spettacolare Grand Palace è senza dubbio il punto di riferimento più famoso di Bangkok. È uno spettacolo da non perdere senza il quale nessuna visita alla città sarebbe completa. Fu costruito nel 1782 e per 150 anni fu la dimora del re thailandese, la corte reale e la sede amministrativa del governo.

Il Grand Palace di Bangkok è davvero una grande vecchia dama, che continua a stupire i visitatori con la sua splendida architettura e i suoi intricati dettagli, il che è un orgoglioso saluto alla creatività e all’artigianato del popolo thailandese. All’interno delle sue mura c’erano anche il ministero della guerra thailandese, i dipartimenti statali e persino la zecca. Oggi il complesso rimane il cuore spirituale del regno thailandese.

All’interno del complesso del palazzo ci sono diversi edifici imponenti tra cui Wat Phra Kaew (Tempio del Buddha di smeraldo), che contiene il piccolo ma famoso e venerato Buddha di smeraldo che risale al XIV secolo.

Le vesti del Buddha vengono cambiate con le stagioni da Sua Maestà il Re della Thailandia, un rituale importante nel calendario buddista. I re tailandesi smisero di vivere nel palazzo verso la fine del XX secolo, ma il complesso del palazzo è ancora utilizzato per celebrare tutti i tipi di altri eventi cerimoniali e di buon auspicio.

Il complesso del palazzo, come il resto dell’isola di Ratanakosin, è strutturato in modo molto simile ai palazzi di Ayutthaya, la gloriosa ex capitale del Siam che fu saccheggiata dai birmani. Il cortile esterno, vicino all’ingresso, ospitava i dipartimenti governativi in ​​cui il re era direttamente coinvolto, come l’amministrazione civile, l’esercito e il tesoro. Il Tempio del Buddha di Smeraldo si trova in un angolo di questo cortile esterno.

La Corte Centrale è dove si trovavano la residenza del Re e le sale utilizzate per lo svolgimento degli affari statali. Solo 2 delle sale del trono sono aperte al pubblico, ma potrai ammirare gli squisiti dettagli sulle facciate di queste imponenti strutture.

La corte interna è il luogo in cui vivevano le consorti e le figlie reali del re. La Corte Interna era come una piccola città interamente popolata da donne e ragazzi sotto l’età della pubertà. Anche se attualmente non risiede alcuna sovranità nella corte interna, è ancora completamente chiusa al pubblico.

Nonostante la vicinanza del Grand Palace e del Wat Phra Kaew, c’è un netto contrasto di stili tra il tempio molto tailandese del Buddha di smeraldo e il design più ispirato all’Europa del Grand Palace (il tetto è l’eccezione principale). Altri punti salienti sono Boromabiman Hall e Amarinda Hall, la residenza originale del re Rama I e la Sala della giustizia.

COME ARRIVARCI

Il modo più economico per raggiungere il Grand Palace è prendere lo Skytrain BTS e scendere alla stazione Saphan Taksin uscita 2 . Quindi prendi il Chao Phraya Express Boat (costa 15 baht) al molo di Sathorn , che ti porterà al molo di Tha Chang. Il palazzo si trova a soli 3 minuti a piedi dal molo di Tha Chang.

Un altro modo per raggiungere il Grand Palace è prendere la MRT di Bangkok. La stazione MRT più vicina al palazzo è la stazione Sanam Chai , uscita 1 . Ci vorranno circa 15 minuti a piedi dal palazzo dalla stazione.

Altri modi: altri modi per arrivare al Grand palace sono in taxi, moto taxi, tuk-tuk, grab, bolt o prendere una bicicletta. Tuttavia, questo potrebbe richiedere molti più soldi e tempo rispetto all’andare in barca o in autobus o tramite i mezzi pubblici. Se vai in taxi, assicurati che il tassista accenda il tassametro.

PICCOLI SUGGERIMENTI DA SAPERE

Rispetta le immagini del Buddha e astieniti dal toccarle o calpestarle. Solo i lavoratori autorizzati possono arrampicarsi su una statua per pulire o posizionare offerte.

Esiste un codice di abbigliamento specifico per visitare il tempio. Potrebbe non esserti permesso entrare se indossi pantaloncini sopra le ginocchia, una t.shirt senza maniche o con l’ombelico in vista. Come ovunque in Thailandia, indossare gli abiti giusti mostra rispetto mentre si è nel luogo sacro.

Personalmente, visto il caldo, non indosso propriamente maniche lunghe o pantaloni lunghi ma le ginocchia e le braccia le copro sempre. Al max porto nello zainetto un pareo da indossare all’occorrenza in caso di emergenza.

Considera che dovrai toglierti le scarpe all’interno del tempio ed il pavimento potrebbe essere molto caldo, quindi porta i calzini se non vuoi bruciarti i piedi. Anche per una questione igienica i calzini son comunque consigliati, al massimo tienili nello zainetto ed indossali all’occorrenza solo per visitare il tempio.

Durante l’adorazione davanti all’immagine del Buddha, i tuoi piedi non dovrebbero essere rivolti verso la scultura. È considerato altamente irrispettoso, infatti se noti i monaci si inginocchiano con i piedi rivolti verso il lato opposto la statua.

0 0 votes
Valuta l'articolo
Iscriviti ai commenti di questa pagina
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments