Le guideScegliere l’Hotel in cui pernottare: il mio metodo.
scegliere hotel in cui soggiornare

Scegliere l’Hotel in cui pernottare: il mio metodo.

Come scelgo l'hotel in cui soggiornare durante il viaggio?

La scelta dell’hotel in cui passerò le notti non è di poco conto. Ha un peso abbastanza importante su tutta la vacanza. Non parlo solo dei servizi o dei comfort che ci posso trovare, perché di fatto utilizzerò la camera solo per dormire e lavarmi, ma di tutta una serie di fattori che sarebbe bene tenere in considerazione per agevolarmi la permanenza nella città in cui mi son recato.

Se non so cosa voglio da un hotel, come posso mai sperare di riuscire a scegliere quello giusto? Prima di cercare un alloggio, quindi, stilo un rapido elenco delle cose di cui ho bisogno per trascorrere una buona permanenza. Per la vacanza che farò mi serve anche la prima colazione oppure preferisco farla all'esterno dell'hotel? Mi sento a mio agio in una struttura più piccola e intima quasi a conduzione familiare tanto che anche il personale imparerà il mio nome? O vorrò concedermi qualcosa di più lussuoso? In tema con la vacanza che ho scelto preferisco un arredamento vecchio stile, oppure vorrò abbia delle camere esageratamente lussuose? Per riuscire a trovare quello che aggrada il mood della mia vacanza, penso quindi alla spesa a cui son disposto ad andare in contro, ai servizi di base dell'hotel di cui ho neessità ed alla posizione in cui si trova. Dopo aver fatto chiarezza su questi punti, avrò le conoscenze necessarie per capire meglio ciò che sto cercando.

Ci sono quattro servizi di  cui, per esperienza, non posso fare a meno quindi uno dei paletti è avere la sicurezza che un hotel offra questi servizi non trattabili.

  • aria condizionata
  • parcheggio (ove necessita)
  • wi-fi
  • colazione (ove necessita)

La condizione essenziale in taluni casi è la presenza di questi 4 comfort. E' necessario verificare molto bene perché mi è gia capitato che su booking, agodaa, momondo, ecc alcuni hotel venissero indicati con wifi invece all'arrivo scopro che il wifi c'è, ma è a pagamento (sì, ci sono ancora molti posti che fanno pagare per questa comodità di base).

Sempre, sempre, sempre, sempre prima di prenotare verifico il sito dell'hotel. Non sempre le recensioni o gli hotel presenti sui motori di ricerca son aggiornate quindi non vorrei mai arrivare e trovare qualche brutta sorpresa scoprendo che (per esempio) stanno facendo dei lavori ed il servizio di parcheggio è stato temporaneamente sospeso.

Altra nota molto dolente è la posizione che certe volte non combacia esattamente con la posizione indicata all'interno dei motori di ricerca.

Una questione molto delicata in un viaggio è appunto la posizione del campo base.

Un'attenzione particolare durante il viaggio va rivolta alla ricerca dell'hotel sulla base della sua posizione, perché la posizione in cui si trova è tutto. Fai molta attenzione alla descrizione dell'ubicazione. Dicono spesso cose come "Il Louvre e la Torre Eiffel sono facilmente raggiungibili dal nostro hotel". Molte persone presumono che questo significhi che possono raggiungere a piedi l'attrazione in pochi minuti, ma quello che l'hotel potrebbe dire è che puoi "facilmente" raggiungere a piedi una fermata della metropolitana a 15 minuti di distanza, quindi "facilmente" prendere una corsa di metropolitana di 20 minuti fino a una stazione vicino a queste attrazioni. Prima di prenotare un hotel, controlla la mappa per determinare la posizione esatta dell'hotel. Assicurati di vedere quanto tempo impiegheresti a raggiungere a piedi attrazioni, ristoranti, negozi e altri punti di interesse. Personalmente mi assicuro di avere vicino all'hotel almeno la metropolitana, per muovermi agevolmente di giorno ed il centro storico pedonale per poter uscire la sera senza dover fare kilometri. In alcuni casi do anche un peso abbastanza importante alla disponibilità del trasferimento da e per l'aeroporto come servizio incluso senza sovrapprezzo.

Viaggiando, spesso ci affidiamo agli hotel per avere un soggiorno pulito e moderno e, troppo spesso, finisce per non essere proprio come ce lo eravamo immaginato vedendo foto e leggendo recensioni. Prima di prenotare un hotel, mi informo quando l'intera struttura è stata rinnovata o ristrutturata l'ultima volta perché so benissimo che le foto possono mentire. Se l'hotel ha rinnovato i propri spazi negli ultimi quattro anni, di solito ci si può aspettare un arredamento pulito e ben curato. Nessuno credo voglia vedere sporcizia nelle docce o carta da parati scrostata! Tra i quattro ed i sei anni è quando le cose iniziano a sembrare datate e se andiamo oltre i sei anni, beh, le possibilità di uscirne poco soddisfatti aumentano notevolmente. Non bisogna concentrarsi solo dalle foto dell'arredamento, per valutare se l'hotel è stato rinnovato da poco tempo. Inoltre se la mia permanenza dura molti giorni non mi faccio problemi anche a chiedere quando i materassi sono stati sostituiti l'ultima volta, per aver la certezza di non finire su un letto sfondato e ormai alla fine del suo servizio.

Se decidi di leggere le recensioni degli ospiti, interpretare la valutazione può essere complicato. Alcuni hotel sarebbero potuti essere fantastici magari cinque anni fa in termini di gestione, arredamento e servizi, e quindi potrebbero aver ricevuto un numero impressionante di recensioni positive. Tuttavia, in cinque anni possono succedere molte cose, come un cambiamento della gestione, dei responsabili o del personale, un cambiamento dell'arredamento o potrebbero esserci tante altre variazioni organizzative che potrebbero aver inciso sulla qualità del servizio offerto ai clienti. Pertanto, le recensioni positive di cinque anni fa potrebbero interferire con le recensioni negative del presente. Quindi, durante la ricerca, assicurati di concentrarti sulla lettura delle recensioni dell'ultimo anno. Questo generalmente ti darà un buon senso di cosa puoi aspettarti durante il tuo soggiorno.

Un altro consiglio riguardo le recensioni è quello di leggere, sempre tra le più recenti (dell'ultimo anno) soprattutto quelle negative. Inizierai a notare uno schema di problemi sempre citati (se ce ne saranno) e capirai il tallone d'Achille della struttura. Potrebbero esserci problemi di connettività Wi-Fi, problemi di pulizia o reclami di prenotazione, in ogni caso, nota la tendenza e valuta se quei problemi principali potrebbero essere un problema per te. Ad esempio, la mancanza di aria condizionata in un hotel non è necessariamente un problema per tutti gli ospiti, soprattutto se si recano a Londra a dicembre quando non è necessaria.

Coppie, viaggiatori d'affari, famiglie, viaggiatori singoli, viaggiatori con lo zaino, adulti sui 20 anni, gruppi di amici e viaggiatori in economia sono tutti attratti da diversi tipi di sistemazione. Prima di prenotare un hotel, scopri che tipo di viaggiatore tende a visitare quell'hotel. Se desideri una vacanza tranquilla, ma scopri che un hotel è popolare tra famiglie con bambini piccoli o gruppi di amici, potresti voler cercare altrove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

logo viaggio solo
Instagram
seguimi sui miei canali